Biobased Innovation. Student challenge Europe

10 Mag
I 5 progetti che otterranno i punteggi più alti saranno invitati a presentare la loro proposta il 14/06/2021 durante la finale della competizione italiana. In questa sede I progetti saranno nuovamente valutati in base alla presentazione. I punteggi ottenuti, sommati a quelli precedentemente attribuiti sulla base dei primi 4 criteri, contribuiranno a costruire la graduatoria finale e a decretare quindi il Team vincente che rappresenterà l’Italia nella challenge europea Biobased Innovation.

Biobased Innovation. Student challenge Europe

Per il primo anno l’Italia parteciperà al contest Europeo Biobased Innovation.

Venti gruppi di studenti universitari competeranno tra loro per avere l’accesso alle finali europee che si svolgeranno nell’Autunno 2021.

Ogni gruppo svilupperà un progetto che illustri una innovazione bio-based e presenterà la propria idea a una giuria di esperti così composta:

  • Mario Bonaccorso, Cluster SPRING
  • Patrizia Brigidi, Università di Bologna
  • Giulia Gregori, Novamont
  • Massimo Iannetta, ENEA
  • Marco Moracci, Università di Napoli Federico II
  • Piergiuseppe Morone, Unitelma Sapienza
  • Rosa Prati, CAVIRO
  • Roberto Zoboli, Università Cattolica Sacro Cuore

La Giuria valuterà le proposte sulla base dei seguenti criteri:

  • Innovazione
  • Sostenibilità
  • Fattibilità tecnica
  • Sostenibilità Economica

I 5 progetti che otterranno i punteggi più alti saranno invitati a presentare la loro proposta il 14/06/2021 durante la finale della competizione italiana. In questa sede I progetti saranno nuovamente valutati in base alla presentazione. I punteggi ottenuti, sommati a quelli precedentemente attribuiti sulla base dei primi 4 criteri, contribuiranno a costruire la graduatoria finale e a decretare quindi il Team vincente che rappresenterà l’Italia nella challenge europea Biobased Innovation.

Write a Reply or Comment