BIORECER, STAR4BBS, NOW LET’S GO. Tre nuovi progetti di ricerca di Bioeconomy in Transition

15 Mar
tre nuovi progetti di ricerca

BIORECER, STAR4BBS, NOW LET’S GO. Tre nuovi progetti di ricerca di Bioeconomy in Transition

Il Gruppo Bioeconomy in Transition, guidato dal professor Piergiuseppe Morone ha recentemente vinto, in associazione con altri gruppi di ricerca, due progetti Horizon e un progetto di ricerca finanziato dal Ministero della transizione ecologica.

Nello specifico i progetti che verranno implementati sono i seguenti:

BIORECER (Biological Resources Certifications Schemes)

Il Progetto BIORACER è volto a garantire la performance ambientale e la tracciabilità delle materie prime biologiche utilizzate dalle industrie bio-based, implementando linee guida che servano a rafforzare gli attuali schemi di certificazione. Al fine di ottenere tali risultati, l’unità di ricerca di UnitelmaSapienza condurrà: (1) due cicli di indagine Delphi tra le principali parti interessate, costituite da attori del settore e consumatori; (2) un esperimento sul campo in cui le preferenze dei consumatori saranno valutate confrontando la ‘disponibilità a pagare’ per un prodotto a base biologica senza certificazione con un analogo prodotto dotato di certificato.

I partner del progetto saranno:

  • Fundacion Centro Gallego De Investigaciones Del Agua – Es
  • Cetaqua, Centro Tecnologico Del Agua, Fundacion Privada – Es
  • Universita Degli Studi Di Roma Unitelma Sapienza – It
  • Brunel University London – Uk
  • Universidad De Santiago De Compostela – Es
  • Uni – Ente Italiano Di Normazione – Italy
  • Rise Processum Ab – Se
  • Asociacion Nacional De Fabricantes De Conservas De Pescados Y Mariscos-Centro Tecnico Nacional De Conservacion De
  • Productos De La Pesca- Es
  • Universita Politecnica Delle Marche – It
  • Meo Carbon Solutions Gmbh – De
  • Cap Holding Spa – It
  • Nova-Institut Fur Politische Und Okologische Innovation Gmbh – De
  • Spring Sustainable Processes And Resources For Innovation And National Growth – It
  • Easy Global Market Sas – Fr
  • 15 Ethniko Kentro Erevnas Kai Technologikis Anaptyxis – El
  • Associazione Cittadinanzattiva Onlus – It
  • Betania Legio Sl – Spain

 

STAR4BBS (Sustainability Transition Assessment Rules for Bio-Based Systems)

STAR4BBS è un progetto triennale multidisciplinare e multiattore che coinvolge sette partner, tre partner associati e una terza parte collegata. L’obiettivo generale di STAR4BBS è quello di massimizzare il potenziale degli schemi di certificazione di sostenibilità (SCS) e delle etichette per supportare una transizione di successo verso un’economia bio-based sostenibile. Al centro del progetto STAR4BBS c’è lo sviluppo di indicatori e di un nuovo sistema di monitoraggio per valutare l’efficacia e la solidità degli SCS internazionali ed europei esistenti, delle etichette B2B e dei relativi sistemi di tracciabilità applicabili alle materie prime biologiche e ai materiali e prodotti bio-based. Queste informazioni creeranno le basi per sostenere il raggiungimento della tanto necessaria armonizzazione tra i sistemi e la trasparenza nei flussi commerciali globali e dell’UE.

I partner del progetto saranno:

  • Technische Universitat Berlin – De
  • Universita Degli Studi Di Roma Unitelma Sapienza – It
  • Uni – Ente Italiano Di Normazione – It
  • Geoponiko Panepistimion Athinon – El
  • Universidad De Santiago De Compostela – Es
  • Agenzia Per La Promozione Della Ricerca Europea – It
  • Iseal Alliance – Uk
  • Nova-Institut Fur Politische Und Okologische Innovation Gmbh – De
  • Stichting Koninklijk Nederlands Normalisatie Instituut – Nl
  • Bundesanstalt Fuer Materialforschung Und -Pruefung – De
  • Rsb Roundtable on Sustainable Biomaterials Association – Ch

Now Let’s go

Progetto vincitore del “bando per il cofinanziamento di progetti di ricerca volti allo sviluppo di tecnologie per la prevenzione, il recupero, il riciclaggio ed il trattamento di rifiuti non rientranti nelle categorie già servite dai consorzi di filiera, all’ecodesign dei prodotti ed alla corretta gestione dei relativi rifiuti” del Ministero per la transizione ecologica.

Il progetto ha l’obiettivo di svolgere attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale volto al riutilizzo degli scarti della lavorazione nella produzione di accessori in pelle per la creazione di nuovi materiali ad elevato valore aggiunto dal punto di vista della qualità, affidabilità e performance tecniche, riducendo conseguentemente la quantità di rifiuti provenienti dall’industria dei prodotti in pelle.

Ad una parte propriamente tecnico-scientifica riguardante lo sviluppo industriale dei nuovi materiali si affiancherà una parte di analisi della loro sostenibilità sia da un punto di vista ambientale che socio-economico. Unitelma Sapienza in collaborazione con SSIP si occuperà di verificare il grado di sostenibilità dei nuovi materiali e il loro potenziale impatto nei mercati di sbocco nonché il grado di accettazione da parte dei consumatori

I partner del progetto saranno:

  • Cartiera
  • Unitelma Sapienza
  • SSIP (Stazione sperimentale per l’industria delle pelli)
  • Next Technology tecnotessile (NTT)
  • Technoplants

Write a Reply or Comment